Santa Messa di Natale 2019

Santa Messa di Natale 2019

Mi è gradito invitarLa Mercoledì 18 Dicembre 2019  alle ore 09,00  presso il Centro AIAS di Acireale per la tradizionale Santa Messa di Natale, che sarà celebrata da S.E.R. Mons. Antonino Raspanti, Vescovo della Diocesi di Acireale.

A conclusione della Santa Messa si terrà un Concerto di Natale a cura degli studenti dell’Istituto Comprensivo “Paolo Vasta” di Acireale.

Nel corso della giornata verrà inaugurata la mostra artigianale con l’esposizione dei lavori dei ragazzi e delle ragazze ospiti del Centro riabilitativo.

 

Vi aspettiamo calorosamente per un lieto scambio di Auguri.

 


Il Presidente, il consiglio direttivo, la direzione sanitaria e i dipendenti augurano un Sereno Natale ed un Felice Anno Nuovo.

                           Tanti Auguri di Buon Natale                        

ACIREALE, INAUGURATA OGGI LA NUOVA SEZIONE DI RIABILITAZIONE ROBOTICA DELL’AIAS.

C’è un macchinario che aiuta a migliorare l’equilibrio simulando di sciare, un sistema robotizzato per la riabilitazione del passo in cui ci si allena immaginando una camminata in campagna e, ancora, un computer che aiuta nella riabilitazione della mano fingendo di prendere o spostare oggetti da una cucina. Sono solo alcune delle strumentazioni acquistate dal Centro di riabilitazione AIAS di Acireale che compongono la nuovissima sezione di Riabilitazione robotica. Questa mattina, alla presenza delle Istituzioni e di tutti gli operatori dell’AIAS, il Presidente Armando Sorbello, il Vescovo di Acireale Mons. Antonino Raspanti, il Direttore generale dell’ASP Maurizio Lanza insieme ai dirigenti dell’Azienda sanitaria, hanno tagliato il nastro dei nuovi locali: due grandi ambienti interamente dedicati alle attività riabilitative con l’ausilio delle nuove tecnologie. “Oggi per noi dell’AIAS è una giornata di grande festa, ci siamo impegnati molto per acquistare questi nuovi ausili, che già stanno dando risposte molte positive per i nostri Assistiti – ha sottolineato il Presidente della Sezione AIAS di Acireale, Armando Sorbello – Abbiamo puntato molto anche sulla formazione dei nostri operatori, facendoli partecipare a dei corsi specifici presso la Fondazione Don Carlo Gnocchi a Roma”. Le otto strumentazioni tecnologiche sono state acquistate con fondi dell’AIAS e accedendo anche ad un bando regionale del PO Fesr 2014-2020. “Quando alla manualità si aggiungono le nuove tecnologie, i processi di recupero sono certamente più veloci – ha detto il Direttore generale dell’ASP, Maurizio Lanza – Un plauso dunque all’AIAS, che rappresenta un fiore all’occhiello nel campo della riabilitazione della nostra provincia e che ha saputo osare, investendo sulle nuove tecnologie”. Tra le strumentazioni, il G-eo System è un sistema robotico per la riabilitazione della funzionalità del cammino, che offre un feedback costante al computer utilizzato dal fisioterapista: questo consente un “controllo intelligente” dell’attività riabilitativa, fornendo in tempo reale i dati del paziente con difficoltà motorie e cognitive e stimolandolo passo dopo passo a compiere nuovi progressi. La seconda aula è dedicata interamente ad ausili e computer specifici per la riabilitazione degli arti superiori. Tutte le strumentazioni possono essere utilizzate per la riabilitazione di adulti e bambini e, in particolare, per persone colpite da ictus, per pazienti con Sclerosi multipla o Parkinson, per le neuropatie in generale ma anche per la riabilitazione cognitiva, ad esempio per bambini con autismo. Dopo la benedizione del vescovo Mons. Raspanti e il taglio del nastro, è seguito un convegno per illustrare le potenzialità delle tecnologie acquistate dall’AIAS. All’inaugurazione di stamani erano presenti, tra gli altri, il Comandante dei Carabinieri di Acireale Marco Rubino, il Comandante di Stazione Vito Polignano, il Comandante della Guardia di Finanza di Acireale Francesca Zerbito, il direttore dell’Unità operativa centrale dell’ASP di Catania Marco Ciriacono, il Direttore del distretto acese dell’ASP Agata Lanteri, il Direttore sanitario dell’ASP di Catania Nino Rapisarda, il responsabile della riabilitazione dell’Azienda sanitaria provinciale Nunzio Papotto, il Direttore del SIAV dell’ASP etnea Antonino Leonardi, il Segretario nazionale dell’AIAS Domenico D’Agata, l’intero Consiglio direttivo dell’AIAS di Acireale. 28-10-2019

28 OTTOBRE 2019 |#ACIREALE, #AIAS, nuove tecnologie per combattere la disabilità.#tgreporter #etnaespressochannel

Pubblicato da Etna Espresso Channel – Tg Reporter su Lunedì 28 ottobre 2019

DISABILITÀ: ROBOT, REALTÀ VIRTUALE E NUOVE TECNOLOGIE PER LA RIABILITAZIONE. LUNEDÌ 28 OTTOBRE ALL’AIAS DI ACIREALE SI INAUGURA L’INNOVATIVA SEZIONE DI RIABILITAZIONE ROBOTICA.

Si terrà lunedì 28 ottobre, alle 10.30, nella Sede del Centro di riabilitazione AIAS di Acireale (in via Lazzaretto, 65) il taglio del nastro dei locali interamente dedicati ad una innovativa sezione di Riabilitazione robotica. L’AIAS di Acireale presenterà al pubblico, in questa occasione, i nuovissimi macchinari acquistati per migliorare le attività riabilitative in favore delle persone disabili.

Verranno presentate, nello specifico, le 8 nuove strumentazioni tecnologiche acquistate dalla Sezione acese dell’AIAS con fondi propri e, in parte, con un finanziamento europeo del PO Fesr Sicilia 2014-2020.

Si tratta del sistema completo Tyrosolution (principalmente per la riabilitazione degli arti superiori) e del G-eo System, un sistema robotizzato con sostegno del paziente, per la riabilitazione del passo in persone con deficit motori degli arti inferiori, a seguito di eventi neurologici ed ortopedici. Un sistema dotato di “controllo intelligente”: reagisce in tempo reale alle capacità del paziente, permettendo di simulare il cammino in piano, le scale in salita e in discesa. G-eo System inoltre fornisce un maggiore feedback a chi lo utilizza tramite la realtà virtuale, simulando ad esempio passeggiate su sentieri.

“Con un notevole sforzo organizzativo e finanziario siamo orgogliosi di poter mettere al servizio dell’ASP di Catania e di tutte le persone con disabilità della provincia, e non solo, ciò che c’è di meglio e di tecnologicamente più avanzato in ambito riabilitativo” sottolinea il Presidente dell’AIAS di Acireale Armando Sorbello, che sarà presente all’inaugurazione insieme – tra gli altri – al Direttore generale dell’ASP di Catania, Maurizio Lanza, e al Vescovo di Acireale, Mons. Antonino Raspanti.

Gli otto robot dell’AIAS, che comprendono anche superfici interattive e giochi basati sulla realtà virtuale, saranno in grado di dare risposte efficaci a chi deve fare i conti con problemi legati a ictus, sclerosi multipla, morbo di Parkinson, malattie del midollo spinale e polineuropatie. Strumentazioni adatte quindi sia ad adulti che a bambini, con deficit motori, sensoriali, cognitivi e neurologici.